Ricette Sous Vide LAICA:

Involtini di branzino in foglia di verza con finocchi all’arancia

Presentazione

Se amate i sapori semplici e la leggerezza, la cottura sottovuoto a bassa temperatura, grazie a Sous Vide, vi permetterà di portare in tavola una pietanza gustosa e salutare lasciando inalterata la delicatezza del branzino.

Procedimento

Tagliate i finocchi in quarti ed affettateli; tagliate in fette una delle due arance. Disponete i finocchi e l’arancia in un sacchetto e poneteli sottovuoto. Riducete la mela e la cipolla a pezzettini e trasferiteli in una padella con un filo d’olio. Ponete sul fuoco e fate cuocere per pochi minuti e fino a quando saranno morbidi; regolate di sale.

Sbollentate le foglie della verza in acqua leggermente salata per un paio di minuti; scolatele, disponetele sopra un piano da lavoro e dividetele a metà seguendo la nervatura centrale che eliminerete.
Ricavate delle strisce regolari dal filetto di branzino e adagiatele sopra le foglie di verza. Distribuite anche il mix di mela e cipolla, aggiungete a piacere una spolverata di pepee arrotolate delicatamente formando degli involtini.

Inserite gli involtini in un sacchetto e poneteli sottovuoto.

Impostate il dispositivo Sous Vide, per la cottura sottovuoto, alla temperatura di 65°C per 15 minuti; quando il il display del dispositivo vi indicherà che la temperatura è stata raggiunta, immergete nell’acqua sia il sacchetto con i finocchi e le arance, che quello contenete gli involtini. Lasciate cuocere finché un segnale acustico vi segnalerà che la cottura è ultimata. Nel frattempo emulsionate in una ciotolina il succo della seconda arancia con un cucchiaio d’olio e un pizzico di sale. Servite gli involtini accompagnando con i finocchi e completando con la salsina all’arancia.

Buon appetito!